EU-nergiewende?

Pubblicato su Scienza in Rete

Horizon 2020+10! I ministri federali tedeschi Barbara Hendricks (BMUB) e Sigmar Gabriel (BMWi), insieme ai colleghi omologhi di Francia, Regno Unito e Italia (Andrea Orlando), hanno chiesto alla Commissione Europea di fissare al più presto obiettivi alti e vincolanti per quanto riguarda le politiche climatiche e quelle energetiche.

Nella loro lettera, infatti, hanno espresso l’intenzione di voler ridurre le emissioni del 40% entro il 2030 rispetto al 1990. Il documento condiviso afferma anche che la protezione del clima favorirà l’innovazione, l’occupazione e la crescita economica rafforzando le economie europee nel loro insieme.

La posizione tedesca sugli obiettivi climatici per il 2030 è frutto di un accordo tra SPD e CDU/CSU, ovvero i partiti che formano la Große Koalition. Oltre a questo, il terzo governo Merkel punta al raggiungimento autonomo di obiettivi legati all’efficienza energetica e all’uso delle fonti rinnovabili. Non sembra esserci quindi alcun dubbio su chi abbia assunto un ruolo guida in Europa.

(Continua su Scienza in Rete)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *