Analisi e sentimento

Pubblicato su Oggi Scienza (Ascolta il podcast)

JEKYLL – Habemus @Pontifex. Un’immagine, più di altre, ha segnato il recente conclave. I presenti in piazza San Pietro hanno immortalato il nuovo Papa con migliaia di telefonini, tablet e smartphone. Lo scorso 13 marzo l’hashtag #conclave è stato a lungo tra i primi dieci Twitter trends in Italia, raggiungendo la prima posizione intorno alle ore 12: un chiaro segnale della grande attesa, non solo tra i fedeli. Un bel salto in avanti rispetto al 2005, anno del precedente conclave, quando Twitter non esisteva ancora e nessuno di noi cinguettava.

Ma cosa hanno scritto le persone in quelle ore prima e dopo la fumata bianca? Cosa si può dire di così importante in soli 140 caratteri? Sembra complicato, ma in realtà è possibile analizzare un flusso così grande di informazioni. La sentiment analysis è quella tecnica che permette di studiare le conversazioni online su un determinato argomento in modo da stabilire l’umore degli utenti di Twitter, dei blogger o di chi usa i social media.

(Continua su Oggi Scienza)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *